Media

Immagini



Video

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=cQnT5nrwXm4]

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=4tehKhubwQA]

Scheda Tecnica

Spettacolo di attore e di figura 
Età consigliata: 6-10 anni; pubblico misto
Durata: 1 ora Potenza Kw necessaria: 3,5 Kw
Spazio scenico minimo: h 4 m; larg.5 m; prof. 6 m
Tempo di montaggio: 3 ore;
tempo di smontaggio 2,5 ore
Rappresentabile anche in spazi non teatrali

Spettacoli e letture

Le Avventure del Re Odisseo


Le Avventure del Re Odisseo

Testo e musiche di Sandro Gindro
Impianto scenico Alberto Giuseppini
Burattini e maschere Giuseppe Allamprese, Anna Di Lorenzo
Costumi Amedeo D’Amicis, Paola Tosti
Con Francesco Pezzella, Roberta Pia



Questo testo fa parte del ciclo “Storie del Mediterraneo”, in cui Gindro ha voluto narrare le leggende e i miti, gli avvenimenti, storici e non, che sono patrimonio collettivo, fioriti intorno a quel mare (le altre due sono “La storia di Gesù di Nazareth” e “Una storia per un sogno” ovvero Don Chisciotte della Mancia). “I protagonisti di queste storie sono allo stesso tempo coraggiosi e teneri, ansiosi di conoscere e capaci di amare.” (Giovanni Moretti in: Sandro Gindro Teatro. Opere per attori, solisti e burattini. Ed. SEB 27)


“Questo Re Odisseo non l’ho voluto raccontare come l’astuto, quale appare nell’Iliade, e neppure come il campione dell’umana sete di sapere (…) Il Re Odisseo di cui ho voluto parlare è un uomo non perfetto ma positivo; positivo perché gli piace la vita, perché non vuole morire. (…) Odisseo è un prode che ha il coraggio di amare e di non fermarsi. E’ l’essere umano quale dovrebbe essere. Certo, non qual è. Ma secondo me, vale la pena di insegnare ai bambini che la vita è degna di essere vissuta solo se si sceglie di rimanere vivi.”

Sandro Gindro